King of Fatties – 2^ tappa SUN & SAND...

WEST COAST INFERNO 2015 – BACK TO BASICS

21/10/2014 Comments (0) Events, Report

KOF #2 – SUN & SAND

King of Fatties – 2^ tappa SUN & SAND –

Due splendide giornate di sole hanno baciato la seconda tappa del King of Fatties, il primo Challenge dedicato alle Fat Bike in Europa organizzato da: BikeCafe, Scavezzon, MissGrapee West Coast Trails, che ha fatto scalo a Viareggio nel weekend appena trascorso.

Le Fat Bike sono biciclette fuoristrada dotate di gomme di larga sezione ideate principalmente per essere utilizzate su fondi morbidi e poco compatti come sabbia e neve.

10615324_10204380305243318_8427068407184152175_n

Una trentina di appassionati a questo inusuale mezzo a pedali, provenienti da diverse regioni di Italia (Veneto, Valle D’Aosta, Piemonte, Liguria e Toscana), si è ritrovata sabato pomeriggio presso “Il Kiosko” nella Pineta di Levante di Viareggio, campo base ideale e punto di partenza ed arrivo della “gara” prevista per la domenica.

Gli organizzatori hanno tracciato un percorso che richiamasse le avventurose pedalate del nord-america, ma sempre nel totale rispetto delle regole e della natura circostante.

Una delle caratteristiche degli appassionati di queste bici infatti è proprio la volontà di godere la natura nel suo massimo rispetto, lasciando meno tracce possibili del loro passaggio (due ruote di questo tipo sono meno impattanti per il passaggio anche di un solo cavallo).

Il percorso era suddiviso in tre settori: il primo all’interno della Pineta di Levante; il secondo nella Macchia di Migliarino (per il quale era stato fornito un road book); il terzo prevedeva il transito sul bagnasciuga in due diversi tratti di costa tirrenica al di fuori delle aree di riserva naturale.

Purtroppo durante la giornata di sabato (o domenica mattina pre-manifestazione) diverse indicazioni del percorso sono state rimosse da ignoti creando un grosso disagio sia agli organizzatori che ai partecipanti, mettendo a rischio il corretto svolgimento della manifestazione ivi compresa l’incolumità degli appassionati accorsi all’evento.

Alla fine, dopo la verifica dei percorsi, a spuntarla è stata Gabriele Girardi davanti a Cristiano Corona e Andrea Collino.

Tra le donne unica partecipante l’inossidabile Giuliana Massarotto.

L’organizzazione non è stata priva di difficoltà dovute sia a problemi di carattere amministrativo e legislativo ai quali si sono sommate le segnalazioni da parte di alcune associazioni “ambientaliste” che hanno visto in queste bici ed in questa manifestazione una immotivata minaccia all’ecosistema della riserva (segnalazioni che hanno minato il corretto svolgimento dell’evento).

Di certo non una bella pubblicità per tutta la zona che ha dato prova di insofferenza verso questi eventi promozionali.

Nonostante tutte le difficoltà la maggioranza dei partecipanti ha espresso grande apprezzamento per l’idea organizzativa dei ragazzi di West Coast Trails, che a loro volta devono ringraziare i partner dell’evento: FIAB Viareggio, Il Kiosko, Bikecafe, BikerinsideCicli Maggi, Missgrape Design, Scavezzon, PED ed il Salumificio Ezio Nicodemi.

Come già avviene in altre parti d’Italia, questo evento potrebbe essere la spinta per creare una collaborazione tra le diverse associazioni e le autorità competenti al fine di progettare e realizzare una serie di percorsi ed itinerari dedicati alle bici – mezzo ecologico per antonomasia -, dove i ciclisti possano muoversi liberamente ed in sicurezza godendo di un ambiente unico al pari di pedoni e cavalieri. West Coast Trails è disponibile

Un ringraziamento doveroso anche a tutti i ragazzi dell’ASD HUTR che ci hanno dato una mano ed a Matteo Dunchi per lo splendido servizio fotografico .

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *